Nuova Audi A1 2010

Il nuovo modello, del tutto simile alla concept car che l’ha preceduto e che è stata esposta negli ultimi due anni in diversi saloni dell’auto internazionali, è stato pensato con l’intento di inserire Audi nel segmento delle berline compatte con un prodotto inedito, originale, giovanile e innovativo.

C_3_Media_989111_immagine_fgdet.jpg

 La A1 dovrà vedersela con altre citycar trendy già molto affermate, come la Fiat 500, la Mini e la nuova Citroen DS3. Rispetto a queste rivali la Audi A1 si collocherà in una fascia di prezzo leggermente superiore. E’ lunga come una utilitaria, circa 390 centimetri, ma si distingue nel design tipico delle auto di lusso della casa automobilistica. Si distingue dalle altre per il design delle grandi applicato sulle forme sportive di una coupé. Può ospitare a bordo quattro persone. Il frontale del nuovo concept è un po’ particolare con l’ampia apertura d’aria che comprende sia la targa e sia il logo Audi.

 

 

C_3_Media_989117_immagine_fgdet.jpg

Meccanicamante la nuova A1 deriva dalla nuova Volkswagen Polo, con la quale condivide il pianale e molti componenti meccanici, tra i quali i motori (dei quali parliamo in un post dedicato). Al A1 tre porte, che verrà presentata al prossimo Salone di Ginevra e sarà commercializzata in primavera, dal 2011 si affiancheranno la cinque porte Sportback, la sportiva S1 e una cabriolet a 2 posti + 2, quest’ultima derivata dalla Polo cabrio di prossima presentazione.

                                                  

 

 

 

 

2010_audi_a1-pic-61718.jpg

Tornando alla A1, si sa già che disporrà di un motore 4 cilindri da 1.4 litri con turbo e compressore meccanico. Per intenderci lo stesso propulsore già visto sulla Polo GTI e Fabia RS. Ma si tratta di una versione che conferirà all’Audi 5 CV in più, capaci di erogare una potenza complesisva di ben 185 CV e 250 Nm.

Elementi che consentono all’Audi A1 1.4 TFSI 185 CV di ottenere un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 6,9 secondi e di raggiungere una velocità di punta di ben 227 km/h.

 

C_3_Media_989118_immagine_fgdet.jpgIl 1.4 viene montato in coppia con un moderno cambio sequenziale doppia frizione S-tronic. Parliamo di ben 7 marce, capaci di abbattere i consumi e portarli a soli 5,9 l/100 km nel ciclo medio. Audi ha fatto le cose in grande e ha montato per questa vettura dischi anteriori portati a 288 millimetri. Non solo: c’è anche l’ESP capace di simulare l’azione di un differenziale a slittamento limitato intervenendo direttamente sui freni.

 

L’arrivo della compatta tedesca è previsto per settembre, inizialmente con due motorizzazioni, una benzina e una diesel: la 1.4 TFSI 122 da cavalli, abbinata esclusivamente al cambio doppia frizione S tronic a 7 velocità, in vendita a 21.650 euro in allestimento Attraction e 22.900 euro in quello Ambition.
L’ A1 1.6 TDI da 105 cv Attraction, con cambio manuale a 5 rapporti, sarà invece proposta a 20.800 euro, mentre in allestimento Ambition costerà 22.050 euro.
Qualche mese più tardi arriverà la versione d’accesso, la 1.2 TFSI da 86 cv, con cambio manuale a 5 rapporti, a di 16.800 euro per l’allestimento Attraction e 18.250 euro per quello Ambition.

 

 

Nuova Audi A1 2010ultima modifica: 2010-12-03T19:08:00+01:00da rebirth10
Reposta per primo quest’articolo